giovedì 30 gennaio 2014

FIORI di CARNEVALE

























Ingredienti :
400 g di farina, 1 uovo intero, 4 tuorli, 2 cucchiai di zucchero a velo, 20 g di burro, 1 cucchiaino di lievito in polvere, un pizzico di sale, 1 cucchiaio di  alcool o vodka (serve per non far assorbire l'olio durante la frittura), vino bianco q.b., 2 l di olio d'arachidi (per friggere)
per servire: lo zucchero a velo vanigliato Zefiro Eridania  e marmellata

1.Impastate rapidamente tutti gli ingredienti, aggiungete poco alla volta il vino (q.b.) fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso. Formate una palla e lasciatela riposare per 1 ora coperta da una pellicola in un luogo fresco.
2.Riprendete l’impasto e tiratelo  la nonnapapera o i con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia  sottile  (dipende un po' dal risultato che volete ottenere, più è fine la pasta, più questa si arriccia in cottura). Una volta stesa la pasta prendete 3 formine di forma circolare dei diametri diversi. Tagliate la sfoglia, e con un coltello fate delle piccole incisioni sui bordi. Sovrapponete i 3 cerchi di pasta mettendo al centro del cerchio più grande il cerchio medio ed infine quello più piccolo. Potete incollare la pasta mettendo una goccia di acqua tra una sfoglia e l'altra. Marcate bene il centro del fiore con la punta del manico di un mestolo di legno.
3.Portate a temperatura 1 litro d'olio d'arachidi in un tegame e friggete i fiori (mettendole con 'la testa' in giù) per alcuni minuti fino a quando diventeranno belli dorati. Scolate su carta assorbente, spolverate con lo zucchero a velo e guarnite con la marmellata. 

1 commento:

  1. che gola mi fannoooooooooooooooo!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...